Ingiallimento dei fari: cause e ripristino

L’ingiallimento dei fari è un problema comune a molti automobilisti. Con il tempo, la plastica trasparente che ricopre i fari può scolorirsi e ingiallirsi. Questo non solo influisce sull’aspetto del veicolo, ma riduce anche l’efficacia dei fari, compromettendo la sicurezza del conducente e degli altri utenti della strada. La comprensione delle cause dell’ingiallimento dei fari è fondamentale per rimediare efficacemente al problema e riportare i fari alle loro condizioni originali.

Negli ultimi anni le casa automobilistiche hanno cambiato i materiali di costruzione dei fanali ottici per motivi di sicurezza iniziando ad utilizzare il plexiglass.

Fari ingiallitiMateriale eccellente, unico problema che reagisce con i raggi del sole e gli agenti atmosferici. Succede che un’auto per molto tempo esposta sotto il sole comincia ad avere i fari leggermente opachi.

La fase successiva è l’ingiallimento che poi porta alla diminuzione del 60/70% del potere di luce del faro.

La sostituzione dei fari per alcune case automobilistiche è economica ma per altre diventa molto onerosa. Per questo viene ideato il ripristino dei fari.

Il ripristino consiste nel rimuovere mediante 4 step di carteggiatura idraulica lo strato ingiallito e nella successiva lucidatura con gel specifici. Successivamente al risultato ottenuto per mantenere tale ripristino si passa un trasparente o ancora meglio un leggero strato di protettivo nanotecnologico.

Cause dell’ingiallimento dei fari

Sono diversi i fattori che contribuiscono all’ingiallimento dei fari. Una delle cause principali è l’esposizione prolungata alla luce solare e ai raggi UV. I raggi ultravioletti del sole possono causare il degrado del rivestimento in plastica dei fari, con conseguente scolorimento e ingiallimento. Inoltre, anche fattori ambientali come inquinamento, sporcizia e sostanze chimiche possono contribuire al deterioramento dell’aspetto dei fari.

Per rimediare all’ingiallimento dei fari, i proprietari di auto hanno a disposizione diverse opzioni. Un metodo comune è quello di utilizzare un kit di ripristino dei fari, che di solito comprende carta vetrata, un composto lucidante e un sigillante. Questo kit consente ai proprietari di auto di rimuovere lo strato ingiallito dai fari e di ripristinarne la chiarezza. Un’altra opzione è quella di rivolgersi a professionisti del settore o a officine specializzate nel restauro dei fari. Questi professionisti hanno accesso a strumenti e tecniche specializzate che possono rimuovere efficacemente l’ingiallimento e riportare i fari alle loro condizioni originali.

Prevenire l’ingiallimento dei fari

Per prevenire il futuro ingiallimento dei fari, è importante adottare misure proattive. Un semplice passo consiste nel pulire regolarmente i fari utilizzando acqua e sapone neutro e un panno o una spugna morbida. Inoltre, l’applicazione di un rivestimento protettivo o di un sigillante sui fari può contribuire a proteggerli dagli effetti nocivi della luce solare e di altri fattori ambientali.

In conclusione, l’ingiallimento dei fari è un problema comune a molti automobilisti. Comprenderne le cause e attuare le misure correttive adeguate è essenziale per mantenere l’aspetto e la sicurezza del veicolo. Che si tratti di kit di ripristino fai-da-te o di assistenza professionale, ripristinare la chiarezza dei fari è un passo necessario per garantire una visibilità ottimale sulla strada.

Leave comments

Your email address will not be published.*



You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Back to top